Archivio | News

Convegno GT 2009

Convegno GT 2009


News SEO

ConvegnoGTSabato 5 e domenica 6 dicembre a Riccione si terrà il quarto convegno nazionale del forum GTopportunità imperdibile di aggiornamento e confronto per tutti coloro che si occupano di search engine marketing: alcuni tra i più esperti ed entusiasti SEO specialist italiani faranno il punto sulle ultime novità di Google (e non solo), fornendo spunti di riflessione a 360° e preziosi suggerimenti per chi fa il nostro lavoro: una professione in cui non si finisce davvero mai di imparare e nella quale… chi si adagia sugli allori è perduto.

Il convegno sarà anche l’occasione per pubblicare  l’aggiornamento  (l’ultima versione risale al 2007) dell’ormai famoso documento “Studio dei fattori SEO”, e cioè la valutazione dettagliata dei principali fattori che influiscono sul posizionamento naturale, raccolti in un unico documento riassuntivo, redatta da un gruppo di esperti e professionisti del settore.

Anche il sottoscritto sarà presente all’evento, in parte come spettatore curioso e in parte come partecipante alle “tavole rotonde” che si terranno al termine delle due giornate, darò inoltre il mio contributo anche alla survey sui fattori SEO, avendo il piacere di vedere le mie valutazioni incluse nel documento finale.

Ringrazio Giorgio Taverniti e il suo staff per l’invito: il  convegno infatti mi fonirà anche la piacevole occasione di rivedere numerosi colleghi e amici, alcuni dei quali appena incontrati qualche settimana fa, in un mese di novembre che mai come quest’anno è stato ricco di eventi formativi e appassionanti per SEO e SEM specialist.

Ci vediamo tutti a Riccione nel primo week end di dicembre!

Scritto in News, SEOCommenti (1)

Rimini Web Marketing Event 2009: un successo!

Rimini Web Marketing Event 2009: un successo!


News Web Marketing

RWME 2009 - 01Eccomi nuovamente ad Amsterdam, appena tornato dal Rimini Web marketing Event, seconda edizione.
Sono stati due giorni intensi ed entusiasmanti, sia per la presenza di un personaggio veramente eccezionale, Avinash Kaushik, sia per il clima positivo e di interesse che si è creato tra organizzatori, relatori, e tutti i presenti.

Purtroppo l’anno scorso, edizione 2008, non ho potuto partecipare per motivi di salute: dovevo presentare due relazioni, ma all’ultimo momento la febbre mi ha impedito di volare in Italia.
Quindi per me è stata la prima esperienza e devo dire che è stata talmente positiva che non vedo l’ora di cominciare a lavorare alla prossima edizione! :-)

Team OMB al Rimini web marketing eventDal mio punto di vista è stata un’occasione unica, sia per l’impegno in fase organizzativa e durante l’evento stesso, sia soprattutto per aver avuto l’onore di conoscere personalmente Avinash, che si è rivelato una persona ricca e interessante anche a livello personale, oltre che (ma questo già lo sapevamo) professionale. La sua presenza secondo me ha veramente fatto la differenza: oltre che un esperto in materia di Web Analytics, ha potuto dimostrare le sue doti di oratore, appassionato e trascinante; tutti presenti hanno potuto apprezzare le sue performance, e ne sono rimasti certamente affascinati. Speriamo di avelo con noi anche il prossimo anno.

Il successo dell’evento è stato poi accompagnato e testimoniato dai numerossimi Tweets di commento, telecronaca e altro: tweets contenenti #rwme.
L’hashtag #rwme è balzato in pochissimo tempo in cima alle classifiche dei tag più usati negli ultimi giorni! Una vera tempesta di cinguettii :-D

RWME 2009 - 03Voglio innanzitutto ringraziare Titanka! che ha organizzato e reso possibile l’evento, e ci ha chiesto di collaborare all’organizzazione, veramente una bella squadra! Ringrazio inoltre tutti i relatori che con grande disponibilità, cortesia e professionalità hanno preparato delle relazioni molto interessanti e ricche di contenuto, ed infine la nostra moderatrice, Elena Farinelli, che ha saputo mantenere il ritmo dell’evento con grande professionalità e cortesia.

RWME 2009 - 04Infine una nota (anche questa positiva!) a livello personale: è stato bello poter incontrare finalmente di persona molti colleghi italiani che conoscevo già da tempo online, ma con cui non avevo ancora avuto il piacere di parlare faccia a faccia. Voglio salutare in particolare, in ordine assolutamente casuale (ma prima le donne), Giulia Eremita, la già citata Elena, Marco Ziero, Andrea Serravezza, Alessandro Binello, Claudio Vaccaro, Gianpaolo Lorusso, Marco Cilia (mi raccomando, l’accento sulla seconda i) e Piersante Paneghel (grazie per il Baileys ;-) ).
Segnalo inoltre due post interessanti e completi di Michela Simoncini (altro incontro piacevole, alla cena SEO Night) che raccontano i contenuti delle due giornate:

Ora non resta che attendere di conoscere il contenuto dei questionari compilati dai partecipanti per valutare e raccogliere nuove idee per il prossimo anno. Ci vediamo a Rimini! :-)

Scritto in News, Web MarketingCommenti (7)

Rimini Web Marketing Event 2009

Rimini Web Marketing Event 2009


News Web Marketing

A meno di una settimana dall’evento, Online Marketing Blog è felice di annunciare il gradito ritorno di un appuntamento che, in occasione della sua prima edizione un anno fa, ha convinto e fatto parlare di sé.

Rimini Web Marketing Event

Sabato 21 e domenica 22 novembre 2009 torna il Rimini Web Marketing Event, la conferenza dedicata a tutti coloro che si occupano di turismo e accoglienza, e in particolare delle loro declinazioni online. Con un taglio pratico, e una precisa volontà di raggiungere anche i meno esperti, il Rimini Web Marketing Event sarà anche quest’anno focalizzato sulle strategie, gli strumenti e le best practice per la promozione online di hotel e strutture turistiche in genere, con un occhio alle evoluzioni dell’ultimo periodo.

Gli argomenti di discussione spazieranno dall’ottimizzazione per i motori di ricerca, alle più efficaci tecniche di keyword advertising, all’approccio corretto ai social media in un piano di marketing completo.

Online Marketing Blog, oltre ad aver contribuito attivamente all’organizzazione e realizzazione dell’evento, sarà presente in forze anche durante gli interventi, con ben tre relatori: Federico Calore, Fabio Sutto e (il sottoscritto) Marco Pezzano.

Avinash KaushikQuest’anno poi, come anticipato dall’intervista esclusiva rilasciata a OMB, ci sarà un motivo in più per esserci: Avinash Kaushik, analytics evangelist di Google e massimo esperto mondiale di web analytics, sarà protagonista della due giorni con interventi da non perdere per chi si occupa di misurabilità di risorse web. In particolare, Avinash illustrerà quali sono le metriche da tenere davvero in considerazione nell’analisi delle performance di un sito web, e perché è importante basare le proprie strategie di promozione su dati concreti. Per gli addetti ai lavori, infine, appuntamento d’obbligo è la sessione avanzata di domenica 22, durante la quale il focus sarà sulla gestione integrata di keyword advertising e SEO all’interno di progetti complessi di promozione online.

Ciliegina sulla torta (è il caso di dirlo!), l’evento di Rimini sarà l’occasione per un confronto e una chiacchierata tra colleghi e amici durante la Rimini SEO Night, la sera di sabato 21, presso il Bounty di Rimini. Solo un consiglio: se avete intenzione di chiedere lumi su come posizionare il vostro sito a uno degli esperti presenti, fatelo prima delle 21. Non ci assumiamo responsabilità per le risposte date dopo tale ora :)

Il tempo stringe, e se non l’avete ancora fatto ora è il momento giusto: correte a iscrivervi, ci vediamo a Rimini!

Scritto in News, Web MarketingCommenti (1)

Augmented Reality: solo una moda?

Augmented Reality: solo una moda?


News

p>augmented_realityUna cosa è certa, la “realtà aumentata” è la moda del momento. Così, dopo la realizzazione di spazi interamente virtuali all”interno dei quali solo il protagonista era reale (la cosiddetta realtà virtuale), adesso sono gli oggetti virtuali ad entarare a far parte del “nostro” mondo.

Una realtà virtuale generata dal computer che, sovrapposta alla realtà percepita dal soggetto, ne amplifica le capacità informative.

Tecnologie che come spesso accade nascono in campo militare, vengono poi sfruttate in settori come quello medico, per poi venire acquisite dal modo della pubblicità, sempre in cerca di novità al fine di stupire ed affascinare il proprio pubblico.

Se all”inizio però basta poco a far sorridere e parlare le persone, basta ancora meno perché le mode svaniscano ed il piacere non derivi più dalla semplice visione di “qualcosa di nuovo”, pensiamo ad esempio al cinema e alla famosa uscita dalle fabbriche Lumière.

Passato quindi l”entusiasmo per la spettacolarità del mezzo, è facile rendersi conto che esistono tante e differenti potenzialità ad essa legate. I brand stanno iniziando a sperimentarle.

Gli obiettivi che attraverso il suo impiego possono essere raggiunti variano dall”ambito ludico  a quello informativo. Qualunque sia la ragione per cui i brand la utilizzino, l”importante è che nel farlo rimangano coerenti con l”immagine che di sè vogliono Men det ar som sagt nedladdat som ar i fokus och da erbjuds inte mindre an 400 spel vilket ar i toppklass nar det galler online casino n. venga percepita.

Esempio interessante  di utilizzo ludico del mezzo è l”idea alla base della promozione del chewing gum 5 attraverso il 5 mixer. Il chewing gum, la cui campagna pubblicitaria parla di capacità del prodotto di stimolare i nostri sensi, continua a sollecitarli trasformandoci in dj. Basta dare un”occhiata al video sotto per rendersene conto.

L”utilizzo di tipo informativo del mezzo è invece più semplice da immaginare. Esempi sono le applicazioni sviluppate per l”I-phone e i “libri tridimensionali” di cui su you tube si possono trovare svariati video. Interessante anche la possibilità d”utilizzo che ci mostra BMW. Un”altra applicazione interessante che ha avuto una certa risonanza è questo software per cellulari con fotocamera per “vedere” i prezzi di edifici ed appartamenti in vendita (nel video, Nieuwe Herengracht, Amsterdam):

Per il momento la difficoltà più grande da superare perchè la realtà aumentata possa entrare a far parte della nostra quotidianità, come è avvenuto per altre tecnologie, è legata ai mezzi che ci permettono di percepire queste informazioni aggiuntive. Tecnologie come cellulari di ultima generazione e computer dotati di webcam ci fanno però pensare ad un suo possibile futuro roseo.

Di sicuro nei prossimi mesi continueremo a vedere nuovi interessanti utilizzi della realtà aumentata. Voi cosa ne pensate? Rimarrà solo un mezzo capace di affascinare o troverà spazio per un suo concreto utilizzo?

zp8497586rq

Scritto in NewsCommenti (14)

Facebook fan box widget: cosa c’è dietro?

Facebook fan box widget: cosa c’è dietro?


News

Facebook ha lanciato in questi giorni una nuova funzionalità per i gestori di fan page sulla propria piattaforma. Tra le opzioni a disposizione degli amministratori è stato aggiunto il link “Aggiungi fan box al tuo fan club” che, al di là della traduzione italiana che potrebbe far sorridere, nasconde in realtà un paio di possibilità interessanti. [UPDATE] Ora è diventato “Aggiungi riquadro dei fan al tuo sito”.

La nuova feature permette infatti di ottenere un codice javascript che si può facilmente copiare e incollare sul proprio sito o blog, attraverso il quale viene visualizzato un widget che mostra un estratto del feed della pagina e alcuni dei fan scelti casualmente, o anche una sola di queste due possibilità.

Facebook/TwitterIn linea con la filosofia del protocollo Facebook Connect, che sostanzialmente mira a sfruttare la popolarità al di fuori di Facebook di utenti e servizi per portare all’interno di Facebook nuovi utilizzatori, il fan box widget si colloca in competizione con plugin e applicazioni che visualizzano lo stream dei pensieri e delle azioni di un utente su piattaforme come Twitter e FriendFeed, permettendo allo stesso Facebook di porsi sempre più in diretta concorrenza con essi.

L’impressione più che giustificata è infatti che Zuckerberg e soci stiano lavorando per rendere superflua la frammentazione della propria identità virtuale da parte degli utenti, ad oggi costretti a moltiplicare le iscrizioni su più piattaforme perché nessuna di queste integra tutte le funzionalità più “alla moda” come social networking puro, condivisione di testo, foto, video, applicazioni di vario tipo, ecc.
In questo senso vanno tutte le più recenti innovazioni lanciate da Facebook, come lo status reso pubblico e lo stesso Facebook Connect che usiamo anche qui su OMB.

Se consideriamo poi che l’anno scorso Facebook aveva tentato di acquisire Twitter ma senza successo si può intuire che, complice un po’ di amaro in bocca per l’opportunità sfumata, Zuckerberg possa voler tentare di farsi in casa gli strumenti che hanno reso celebre l’uccellino azzurro, che a questo punto sembra il rivale più prossimo sulla strada di Facebook verso un modello di microblogging evoluto.

Ma fantaeconomia a parte…diventate fan di Online Marketing Blog cliccando qui sotto! :)

Scritto in NewsCommenti (12)

Donne, tecnologia e benessere al GGD

Donne, tecnologia e benessere al GGD


Comunicazione News

GGD RomagnaVenerdì 29 maggio da brava blogger forlivese sono stata al GGD Romagna in rappresentanza di Online Marketing Blog, sponsor dell”evento.

Per chi non sapesse di cosa stia parlando le Girl Geek Dinners sono cene o incontri destinati a donne appassionate di tecnologia, Internet e nuovi media.

Il primo appuntamento GGD in Romagna  ha affrontato il tema del rapporto tra la tecnologia e il benessere. Argomento molto interessante e ricco di possibili sviluppi, soprattutto se rapportato al mondo femminile. Molte donne purtroppo si trovano infatti in difficoltà nel coniugare vita professionale e famigliare, finendo spesso col dover scegliere di dedicarsi solamente ad una delle due attività. Dati del 2008 dimostrano quanto questa situazione sia reale:

  • il 25% delle donne rinuncia al proprio posto di lavoro dopo il primo figlio e la percentuale sale al 40% dopo il secondo;
  • su circa 900 top e middle manager (metà uomini e metà donne), solo l”11% delle donne risulta sposata con figli, rispetto al 53% dei colleghi maschi.

Dati che portano ad affermare che nel lavoro il tempo è un grande fattore di discriminazione.

Per far si che questa situazione non si protragga nel tempo This essentially acts as a link between the technology in the studios and the player, so if the server goes down then the mobile online casino is in big trouble. è importante ripensare il modello organizzativo delle nostre aziende e il flusso di sviluppo delle carriere, prefiggendosi l”obiettivo di porre le persone al centro dell’attività lavorativa.

Le tecnologie mobile, consentendo di superare le tradizionali difficoltà legate all’accesso ai sistemi informativi dall’esterno dell’azienda, rivestono in questo processo di cambiamento un ruolo fondamentale. Senza di esse infatti non potremmo nemmeno affrontare questo discorso.

Un accesso ai sistemi informativi sempre più flessibile e personalizzabile, che permette alle persone di essere produttive anche al di fuori delle aziende, quindi di conciliare con maggiore autonomia la dimensione professionale con quella privata e sociale.

Altro concetto più volte ribadito durante la serata, quindi fortemente sentito, è stata la funzione delle tecnologie in quanto strumenti al servizio degli uomini e non viceversa. Se infatti le tecnologie inizialmente venivano utilizzate per evitare agli uomini di compiere lavori faticosi (pensiamo alle macchine costruite durante la rivoluzione industriale, ma anche alla più vicina lavatrice), oggi vengono impiegate per evitare di compiere attivtà ripetitve e monotone, lasciando quindi all”uomo il tempo di dedicarsi alla parte creativa del lavoro (non ancora delegabile alle macchine… ).

Una serata interessante, capace di far incontrare donne (e non solo) che condividono un interesse, quindi di far nascere nuovi rapporti e nuove idee.

Consiglio perciò a tutte(i) di tenere sott”occhio il calendario delle Girl Geek Dinners.

Fonti per l”approfondimento:

zp8497586rq

Scritto in Comunicazione, NewsCommenti (2)

Seo Web Marketing Experience: gli errori insegnano

Seo Web Marketing Experience: gli errori insegnano


News SEO

Dove: Roma, Milano, Londra
Quando: 22/05, 29/05, 27/06

Leonardo da Vinci
Il paragrafo introduttivo del corso Seo Web Marketing Experience recita testualmente:

Nei miei ultimi 10 anni di web marketing ho fatto  tanti errori. Ho creato prodotti che non hanno generato un centesimo di profitto, ho fatto campagne promozionali che hanno raccolto zero risultati, e ho fatto test e sperimentazioni che si sono rivelate un miserabile spreco di tempo e di soldi. Eppure e’ proprio grazie a tutti questi errori e fallimenti che ho potuto crescere e migliorarmi

Enrico Madrigrano è da anni l’indiscusso punto di riferimento per la formazione in ambito Web e Search Marketing e, anche se fino ad oggi non ho mai avuto l’occasione di partecipare ad uno dei suoi corsi, ne ho sempre sentito parlare in termini entusiastici sia da parte di SEO neofiti, sia da parte di colleghi che stimo e ricoprono ruoli di responsabilità all’interno di SEM agency molto note.

Da sempre sostengo che, data la fondamentale impenetrabilità dell’algoritmo di Google,  noi SEO specialist siamo un po’ come gli alchimisti ed i medici del ’600, i quali potevano intepretare le malattie soltanto dai sintomi  anzichè “studiarle dall’interno”, come il progresso tecnologico oggi invece consente di fare: un buon medico era quello che rifiutava i pregiudizi, non si affidava esclusivamente ai pareri dei colleghi autorevoli e metteva continuamente in discussione le proprie convinzioni attraverso la sperimentazione sul campo.

I dogmi erano pericolosi e il metodo era più importante delle “verità” che ne scaturivano.

Questo sembra essere esattamente anche l’approccio dei corsi Madri Internet Marketing: l’atteggiamento non è quello del guru che indottrina la platea ma quello di chi ha costruito il proprio sapere sperimentando, operando sul campo e utilizzando il proprio intuito. L’obiettivo di un corso SEO non dovrebbe essere solo quello di fornire ai partecipanti delle certezze ma anche e soprattutto quello di stimolare in loro le giuste domande.

Immagino sia per queste ragioni che i corsi  tenuti da Enrico da anni vedono la partecipazione di centinaia di persone e riscuotono consensi unanimi.

Il team di Online Marketing Blog sarà presente per recensire gli appuntamenti che si terranno a Roma, Milano e Londra mentre il sottoscritto e Federico Calore avranno il piacere e l’onore di confrontarsi con altri colleghi durante la tavola rotonda che ormai è parte integrante di ogni corso…e date le novità che Google sta preparando ci saranno molte cose di cui parlare :)

Ulteriori informazioni sui corsi e sui contenuti sono reperibili nella “Bonus Area” di Madri Internet Marketing.

Questo articolo non è un intervento “pay per post”: la redazione di OMB segnala e recensisce (liberamente e in modo imparziale) gli eventi che ritiene meritevoli di ottenere visibilità. Per maggiori informazioni invitiamo alla lettura delle  linee guida relative alla comunicazione di questo tipo di iniziative.

Scritto in News, SEOCommenti (5)

Corso SEOLab: let’s Play With ROI!

Corso SEOLab: let’s Play With ROI!


News SEO

Dove: Roma, Milano
Quando: 20/05 e 21/05, 27/05 e 28/05

gecko_silhouetteSe Enrico Madrigrano è il veterano della formazione SEO/SEM in Italia, i ragazzi di SEOLab rappresentano gli “ultimi arrivati” ma attenzione a non sottovalutarli: hanno un curriculum di tutto rispetto e sembrano avere le idee molto chiare su come debba essere fatto un corso SEO utile e di sicuro appeal.

Soprattutto non temono le sfide ed hanno scelto di misurarsi in un confronto diretto (quanto a date e luoghi) proprio con Madri Internet Marketing :)

Come tutti coloro che devono uscire dalla mischia il tono della loro comunicazione è abbastanza aggressivo, ma al tempo stesso non si prendono troppo sul serio: qualità fondamentale che distingue le persone che sono in grado di dare qualcosa a chi le ascolta.

Non conosco personalmente Michal Gawel ma ho avuto ottime referenze, sul suo conto e sul suo metodo, da parte di persone che stimo sia dal punto di vista personale che lavorativo, inoltre una rapida lettura del programma della prima delle due giornate di corso è stata sufficiente per capire che questi non sono dei tizi qualunque.

Il corso SEOlab intende porsi come una tappa obbligatoria per chi si sente ferrato sui temi del Web e Search Marketing e crede di conoscere già tutto quel che c’è da sapere, infatti è esplicitamente rivolto ad un pubblico esperto e smaliziato in grado di confrontarsi con i relatori su aspetti avanzati.

Per questa ragione il team di Online Marketing Blog è stato davvero lieto dell’invito a partecipare alle giornate di Roma e Milano per fornire la propria recensione: insieme ad altri colleghi assisteremo con autentica curiosità alla lezione di Mr. Gawel e degli altri relatori :)

Vi invitiamo quindi a consultare i programmi delle due giornate di corso, entrambe dai titoli suggestivi: Seo & Web Marketing Illuminati e Play With ROI.

Questo articolo non è un intervento “pay per post”: la redazione di OMB segnala e recensisce (liberamente e in modo imparziale) gli eventi che ritiene meritevoli di ottenere visibilità. Per maggiori informazioni invitiamo alla lettura delle linee guida relative alla comunicazione di questo tipo di iniziative.

Scritto in News, SEOCommenti (5)

Strumenti ed idee per far crescere un’azienda 2.0

Strumenti ed idee per far crescere un’azienda 2.0


News Social Media Marketing

locandina_evento20Venerdì 8 maggio ad Ancona si terrà un evento interamente dedicato al Social Media Marketing e ai temi dell’Enterprise 2.0: Creare conversazione dentro e fuori l’azienda.  Titolo eloquente per un’occasione che non può essere mancata da coloro che si occupano di Web Marketing  e vogliono gettare uno sguardo sul futuro prossimo di questo settore.

L’evento è totalmente gratuito ma non facciamoci fuorviare da questo particolare, infatti tra i relatori sono presenti alcuni tra i più autorevoli esperti del settore e il programma è decisamente invitante. Citiamo dalla presentazione ufficiale:

In un campus universitario professionisti e appassionati di tecnologia si ritrovano con gli opinion maker nazionali per cercare di capire come i fenomeni sociali stanno modificando il modo di fare business. Non si parlerà di prodotto perché a cambiare, ancora una volta, sono i processi

Anche la redazione di Online-Marketing.it sarà presente per recensire l’evento e salutare vecchie e nuove conoscenze tra i relatori.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito ufficiale e vi segnaliamo il post  dedicato sul blog di e-xtrategy.net, azienda che, con Club TI Marche e la Facoltà di Economia  dell’Università Politecnica delle Marche, ha cooperato all’organizzazione.

Scritto in News, Social Media MarketingCommenti (8)

Travel 2.0 Academy Days a Sorrento

Travel 2.0 Academy Days a Sorrento


Blog News

Travel 2.0 a SorrentoOggi turismo e WEB  sono due realtà inscindibili ecco perchè segnaliamo e consigliamo volentieri l’evento che si terrà il 23 e il 24 aprile a Sorrento.

Il programma delle due giornate di Workshop è decisamente invitante: il primo giorno sarà interamente dedicato ai seminari dei docenti, mentre il secondo gli esperti illustreranno in dettaglio come utilizzare gli strumenti più efficaci per ottimizzare la visibilità e le performance on-line.

Citiamo testualmente:

Travel 2.0 Academy Days è un corso per albergatori, direttori di hotel, responsabili marketing e revenue managers che vogliono imparare ad utilizzare Internet e i suoi più innovativi strumenti in modo efficace per massimizzare la visibilità ed i guadagni online.

Ovviamente anche la redazione di Online-Marketing.it sarà presente: non sappiamo ancora chi tra Federico e il sottoscritto si “sacrificherà” per raggiungere l’amena Sorrento (è un lavoro duro ma qualcuno lo deve pur fare :) ), tuttavia non potevamo perdere questo evento, tanto più che le occasioni per incontrare e confrontarsi con amici e colleghi del Sud non sono così frequenti.

Scritto in Blog, NewsCommenti (2)

  • Tags
  • Popolari
  • Consigliati
  • Commentati
  • Iscriviti !
Iscriviti al feed RSS di OnlineMarketingBlog!
News e suggerimenti di Web marketing: iscriviti al feed RSS di Online Marketing Blog per rimanere sempre aggiornato!
Fai pubblicità su OMB

OMB – gli autori

  • Federico Calore si occupa di web marketing e motori di ricerca per passione e professione: è consulente esperto di search engine marketing, web analysis e online advertising.
    Logo Adwords Qualified Professional
  • Fabio Sutto, sviluppatore server-side dal 1998, è passato dalla programmazione ai motori di ricerca, quindi al web marketing e al web 2.0: nell'attesa delle novità che verranno.
  • Chi scrive su OMB? Visita il profilo di tutti gli autori di OMB.

Categorie